liberamente ispirato a fatti realmente accaduti

LARVAE

UN FILM DI ALESSANDRO ROTA

ABBIAMO BISOGNO DEL VOSTRO CONTRIBUTO PER REALIZZARE QUESTO FILM

SCRIVICI:

larvaethemovie@gmail.com

IL PROGETTO

“...se vi fu al mondo un individuo, per educazione scientifica contrario allo spiritismo, quello fui io, che della tesi essere ogni forza una proprietà della materia e l’anima di una emanazione del cervello mi son fatto l’occupazione più tenace della mia vita, io che ho deriso per tanti anni l’anima dei tavolini...e delle sedie!... ”

Cesare Lombroso

Nel 1857 in Francia venne pubblicato il primo libro che, analizzando i fenomeni detti 'paranormali' o ‘anormali’, gettò le basi di quella che sarebbe diventata una vera e propria dottrina filosofica: lo Spiritismo.

 

Alla base di questa dottrina vi è la capacità, attraverso l’intercessione di persone con particolari doti, di far comunicare i viventi con gli spiriti.

 

Attraverso la dura contestazione posta dal mondo accademico e da quello ecclesiastico, lo Spiritismo attirò già nei primi anni milioni di seguaci.

 

Lo Spiritismo si basa sulla convinzione che gli spiriti non siano altro che le anime disincarnate degli uomini. L’unica differenza tra uomini e spiriti è  proprio l’involucro: il corpo umano. Quando lo spirito si separa dal corpo, lo spirito continuerà a vivere, mentre il corpo sparirà.

 

La dottrina dello Spiritismo non ammette quindi la presenza di angeli o demoni, ma solo di spiriti con maggiore o minore evoluzione. Tra queste ultime vi sono le Larve, entità minori, altamente ‘infettive’ in quanto possono essere trasmesse proprio come per un virus. Non si tratta di spiriti di defunti, ma di creature ‘non finite’ che si nutrono dell’energia vitale delle vittime, influenzandone umori e azioni.

Proprio da queste teorie nasce l’idea di raccontare una storia che descriva come entità di questo genere, reali o presunte, possano influenzare le azioni delle persone, sia che riguardino uno stato d’animo particolarmente negativo come a chiunque può capitare nella vita quotidiana, sia che, a più elevati livelli di ‘infezione’, portare a commettere efferati atti criminosi. 

Ed è qui che entra in gioco Cesare Lombroso, il celebre criminologo che nell’ultima parte della sua vita si dedicò con fervore proprio allo studio dei fenomeni ipnotici e spiritici al punto di scriverne un saggio concluso poco prima di morire nel 1909.

Un accademico che mette in discussione il lavoro di una vita per dedicarsi allo studio del paranormale?

Con questo film vorremmo “innovare” la forza del passato, ovvero riscoprire quelle atmosfere tipiche della letteratura romantica dell‘800 e, conseguentemente, il cinema di una certa corrente gotica che ha caratterizzato alcuni autori italiani di fama internazionale come Mario Bava, Dario Argento, Lucio Fulci e Pupi Avati.

 
 

Vuoi entrare a far parte del nostro team?

 
CONTATTACI!
  • LARVAE - Official Facebook
  • LARVAE - Official Instagram

© 2018 by Officine Ianós

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now